Materassi memory foam

Guida alla scelta del materasso in memory foam più adatto alle tue esigenze.

Quando si tratta di scegliere il materasso giusto, ci sono molti fattori da considerare. Quale materiale è meglio per te? Quale dimensione è la più adatta? E quanto dovresti spendere?

Un materasso in memory foam può essere una buona opzione per molte persone. I materassi memory foam offrono una grande comodità e supporto, e sono disponibili in una varietà di stili e prezzi.

Questa guida ti aiuterà a decidere se un materasso in memory foam è la scelta giusta per te, e ti fornirà alcuni consigli su come scegliere il modello che meglio si adattano alle tue esigenze.

Quale materasso scegliere?

Comodità è la parola chiave per un sonno di qualità, da qui è nata l’idea di utilizzare il memory foam per realizzare materassi in grado di soddisfare le nostre esigenze di comfort. Un tempo i materassi erano dei semplici sacchi contenenti lana, in seguito, grazie alla ricerca e alla scoperta di nuovi materiali, sono stati creati nuovi tipi sempre più comodi ed evoluti.

Quelli di più recente invenzione sono i materassi in memory foam che si modellano in base al calore corporeo seguendo la linea del nostro corpo, creando un calco che presenta le nostre stesse caratteristiche. Questo tipo di materassi, hanno una rigidità medio-alta che permette alla colonna vertebrale di non assumere posizioni scomode e non ci danno quella sensazione di sprofondare che proveremmo con un materasso morbido.

Molti credono che la memoria della forma (memory foam) venga mantenuta talmente a lungo, da provare una sensazione di scomodità quando ci giriamo durante la notte.
Tutto falso: i materassi in memory foam hanno un’ottima capacità di rilascio, quindi perdono la memoria della forma dopo pochi secondi, adattandosi rapidamente al tuo cambio di posizione.

La schiena ne trae subito benefici, perché è il materasso ad adattarsi alla colonna vertebrale e non il contrario. Altra caratteristica da non sottovalutare è che i materassi in memory distribuiscono il peso del corpo e agiscono i maniera differenziata su di esso stimolando la circolazione sanguigna, quindi sono stati pensati per chi ha problemi circolatori. Per cui è semplice capire che i benefici dei materassi in memory foam non si limitano ad una semplice questione di comodità, ma influiscono positivamente sulla tua salute perché evitano l’insorgere di mal di schiena, dolori articolari e muscolari.

Quindi, se vuoi migliorare la qualità del riposo e della tua vita, la scelta deve ricadere su un materasso in memory foam.

Come scegliere il materasso memory

Esistono fin troppi modelli che presentano diversi spessori e strati, per questo, al momento dell’acquisto, dobbiamo prestare attenzione ad alcune caratteristiche in modo da trovare il materasso in memory più adatto alle tue esigenze.

Gli strati

I materassi in memory sono composti da diversi strati, che variano da due a quattro in base al modello. Generalmente hanno una base imbottita che separa dalla rete la lastra intermedia in memory foam la quale, in alcuni modelli, è ricoperta da un rivestimento preferibilmente traspirante che può essere o in Aloe Vera o in Silver safe.

Il rivestimento in aloe vera dona una grande sensazione di benessere perché le proprietà dell’aloe, una volta assoribite dal corpo, influenzano positivamete alcune funzioni vitali come il sonno, l’attenzione e la memoria e svolgono un’azione idratante a contatto con la pelle. Invece i rivestimenti in Silver Safe contengono particelle di argento puro che hanno proprietà antistatiche (quindi allontano polveri e batteri),in più conservano il calore generato dal corpo e lo distribuiscono uniformemente verso l’esterno.

Lo spessore

Lo spessore è una caratteristica a cui devi riservare una particolare attenzione se vuoi sfruttare al meglio le potenzialità dei materassi in memory.

Innanzi tutto devi osservare l’altezza della lastra in memory foam che deve raggiungere almeno i 4 cm perché, se fosse meno alta, non permetterebbe al materasso di adattarsi alla forma del corpo. Inoltre è consigliabile che l’altezza complessiva del materasso in memory sia di almeno 19 cm, caratteristica che lo renderà sicuramente più comodo e gli permetterà di sostenere meglio la colonna vertebrale.

Spessore minimo materasso memory foam

Memory foam piatto o ondulato?

E’ una domanda che molti si pongono al momento dell’acquisto. Sono entrambe soluzioni validissime, semplicemente il memory ondulato ha un taglio diverso che permette al materasso di avvolgere e sostenere il corpo.

Probabilmente , è uno dei prodotti più ergonomici sul mercato, quindi rappresenta la soluzione ottimale per chi soffre di problemi posturali o alle articolazioni.

Alcuni modelli di materassi in memory foam hanno uno strato ondulato massaggiante che, oltre ai benefici finora esposti, ci offre un massggio rilassante programmabile tramite un telecomando.

Confronto con altri tipi di materiale

Le qualità dei materassi in memory foam che abbiamo fin qui descritto,  possono essere meglio comprese se confrontate con le caratteristiche di materassi di altri materiali.

Confronto tra materasso memory foam e materasso in lattice

Il lattice è un materiale lattiginoso estratto dalla pianta della gomma totalmente sterile, quidi inattaccabile degli acari e dai batteri. Si presenta come una schiuma traspirante ed elastica, di densità variabile a seconda delle esegenze e indeformabile nel tempo.
Anche il memory foam è inattaccabile dai batteri e dagli acari, quindi garantisce un alto grado di igiene.

I materassi in lattice si adattano alla forma del corpo in base al suo peso, caratteritica che li rende ergonomici e comodi. Il memory foam, invece, si modella secondo il calore del corpo. Quindi, come abbiamo già detto, assume la tua stessa forma dando benefici alla colonna vertebrale ed evitando il manifestarsi di quei fastidiosi disturbi (dolori, contratture) che ti rovinerebbero la giornata.

Confronto tra materasso memory foam e materasso a molle

I materassi in memory foam distribuiscono il peso in maniera uniforme, rendendo più comodo il tuo riposo. Invece nei comuni materassi a molle, queste hanno la stessa forza di supporto quindi non garantiscono un bilanciamento uniforme del peso, di cui il corpo ha bisogno.

I materassi in memory, poiché si adattano alla forma corporea, ci eviteranno problemi alla schiena e alle articolazioni. Qualità fondamentale per la nostra salute, che non possiedono i materassi a molle, i quali non hanno la capacità di deformazioni secondo le linee del corpo.

Soluzioni miste

Talvolta i materassi in memory sono associati a lastre di altre materiali che contribuiscono a rendere il prodotto più completo ed a incrementare la sua qualità.

Memory + water foam

Il water foam è realizzato con poliuterano espanso, un materiale altamente traspirante, elastico e di conseguenza indeformabile. La sua elasticità garantisce un ottimo sostegno alla colonna vertebrale e aiuta a mantenere una posizione corretta durante il sonno. Quindi una soluzione mista, caratterizzata da un prodotto che presenti le qualità del water foam associate a quelle del memory foam, non può che garantirci un riposo comodo.

Avrai un materasso che, grazie alle proprietà del memory foam, si adatterà alla tua forma, mentre lo strato traspirante in water foam permetterà di mantenere il calore sia d’estate che d’inverno.

Memory + fresh gel

Come abbiamo già detto, il memory foam reagisce al calore corporeo. Questa caratteristica da un lato, permette al materasso di adattarsi alla nostra linea, dall’altro potrebbe rendere la temperatura del prodotto poco gradevole d’estate.
Quindi, se hai problemi di sudorazione eccessiva o sopporti poco il caldo, è consigliabile l’acquisto di un materasso in memory foam con fresh gel. Quest’ultimo è uno strato costituito da una speciale schiuma ad acqua con piccole particelle di gel ad alta traspirabilità, e serve a mantere fresco il materasso.

Memory + lattice

Con un materasso in memory e lattice possiamo avere le qualità di entrambi materiali in unico prodotto.
I materassi così composti sono anallergici e antibatterici, caratteristiche che accomunano entrambi i materiali.

Grazie alla lastra in memory foam assumeranno la nostra forma, mentre lo strato in lattice li renderà traspiranti e in grado do fornire un ottimo supporto alla colonna vertebrale.

Memory + Molle insacchettate

Un’altra soluzione comoda ed ergonomica è costituita dai materassi in memory foam con molle insacchettate. Nei materassi con molle insacchettate ogni molla è contenuta in un sacchetto di tessuto, questo permette di bilanciare il peso perché ogni molla reagisce alle varie sollecitazioni esterne senza trasmetterle alle altre.

Tutto ciò, insieme alle già descritte qualità del memory foam, ti darà un materasso in grado di fornire benefici alla schiena e alle articolazioni.

Dove acquistare il materasso

Una volta comprese le indubbie qualità dei materassi in memory, non resta che procedere all’acquisto.
Per quanto riguarda il luogo in cui compralo non c’è che l’imbarazzo della scelta, dati i numerosi punti vendita presenti in ogni città. Qui troveremo del personale esperto pronto ad accoglierci, nonché ad indicarci il modello di materasso in memory più adatto alle nostre esigenze e al prezzo più conveniente.

Purtroppo capita sempre più spesso di non avere il tempo per girare i vari negozi in cerca dell’offerta migliore.

Ma un modo per acquistare il nostro materasso in memory comodamente da casa c’è, possiamo farlo attraverso internet. In rete trovi una vasta gamma di prodotti, tutte le informazioni di cui hai bisogno, con la possibilità di ricevere un aiuto da esperti del settore.

Come si acquista online?

E’ facilissimo, basta seguire i passaggi proposti dal negozio e il gioco è fatto! Comodamente seduto e con un semplice click troverai il materasso in memory che risponda alle vostre richieste.

Noi consigliamo di utilizzare Amazon, negozio on line che, a differenza di altri, permette ai clienti di recensire i prodotti direttamente dalla pagina. Inoltre contiene una vasta gamma di articoli, valide informazioni, offerte convenienti e garantisce velocità nelle spedizioni. Senza considerare che ha un supporto clienti che non teme rivali.

Gli accessori

Dopo aver considerato tutti i benefici che deve apportarci il materasso adatto alle nostre esigenze bisogna scegliere gli accessori ai quali si attribuisce erroneamente poca importanza. Invece sono significativi per esaltare le qualità del materasso.

Ti invitiamo a leggere le guide sulla scelta dei cuscini in memory e sulle reti a doghe.

FAQ

Quanto deve essere alto un materasso in memory foam?

L’altezza di un materasso memory foam va da 19 ai 30 cm. L’altezza dipende soprattutto dal numero numero degli strati che compone il materasso.
In commercio esistono modelli che vanno da 2 strati fino a 7.

Cosa è un topper in memory foam?

Un topper memory è un materassino imbottito in schiuma viscoelastica alto tra i 3 e i 10 cm.
Di solito questo tipo di materassino viene posato sopra a vecchi materassi per aumentarne la comodità. In vendita sono disponibili topper di 3, 4, 5, 6, 7, 8 e 10 cm.

Quanto costa un materasso memory foam?

prezzi dei materassi memory dipendono da alcuni fattori quali misure, brand, materiale utilizzato e qualità del memory impiegato nel processo di fabbricazione. 
Il costo va da 150 € fino a circa 2000€