Dormire senza cuscino, abitudine corretta?

Dormire senza cuscino può causare molti dolori, non solo al livello del collo, ma anche alla schiena e alle scapole. Recenti statistiche hanno affermato che almeno due persone su tre hanno sofferto o soffrono ancora oggi di cervicale.

La cervicale è una patologia da non prendere sottogamba: uno dei modi migliori per evitare che si presenti soprattutto al mattino è avere a disposizione un ottimo sistema per riposare.

Le conseguenze di dormire senza cuscino: dolori e cervicale

Ma dormire senza cuscino non causa solamente i classici dolori al collo o alla schiena. Potremmo anche soffrire di vertigini o di una sensazione di nausea pressante, soprattutto al risveglio.

Il sostegno alla testa è essenziale durante il sonno. I disturbi legati al sonno possono generare proprio da un cuscino o da un materasso non adatti ai nostri problemi. Soffrire di mal di schiena è molto comune: se dormiamo senza cuscino, non aiutiamo il nostro corpo a riposare al meglio, ma lo costringiamo a sforzarsi anche durante il sonno.

È importante che, quando dormiamo, tutte le parti del nostro corpo siano sempre ben allineate. Ci riferiamo al collo, alla testa e alle spalle. Se dormiamo in posizioni scomode, i muscoli tenderanno a lavorare in fase di riposo e ci sveglieremo più doloranti di prima.

Avere il cuscino giusto per il riposo è essenziale per svegliarci al meglio e sentirci bene.

Quante volte durante la giornata desideriamo soltanto di essere a letto? Il letto è “il giaciglio” per eccellenza, il luogo in cui ci rigeneriamo, aiutiamo il nostro corpo a scaricare lo stress e le tensioni della giornata lavorativa.

Per un riposo confortevole, la scelta del cuscino è fondamentale!

È importante che il riposo sia confortevole, che vi possa rigenerare, che vi aiuti a stare meglio. Noi poggiamo la testa sul cuscino e il sostegno è fondamentale per allineare al meglio la colonna vertebrale e permettere ai muscoli di rilassarsi totalmente.

Alcuni osteopati hanno fatto delle ricerche per il sonno: hanno affermato che, quando dormiamo, la testa presenta una curvatura perfettamente naturale in avanti. Per questo motivo, è facile comprendere perché se non manteniamo una postura regolare avremo molti dolori e ci sentiremo più stanchi di quando ci siamo messi a letto.

Il sistema riposo funziona in modo preciso: al materasso spetta il compito di sostenere il nostro corpo, di influire sul rilassamento dei muscoli. Al cuscino, invece, ci aiuta a stendere i muscoli del collo.

Nello specifico, uno dei primi problemi che si presenta in chi dorme senza cuscino è proprio la cervicale.

La cervicale: approfondiamo questo problema

Abbiamo deciso di elencare alcuni sintomi della cervicale, per aiutarvi a comprendere cosa potrebbe in assenza di cuscino o con un cuscino che non è funzionale per la nostra salute.

  • Dolore persistente al collo;
  • Vertigine e capogiro durante la giornata e al risveglio, oltre che al senso di nausea. In casi più estremi, si presenteranno anche i conati di vomito;
  • Possibilità di cefalea cronica sul lungo termine;
  • Vi sentirete rigidi, impossibilitati a mantenere una postura corretta, quindi sarete curvi;
  • Senso di stordimento dovuto al poco riposo.

Uno dei modi migliori per combattere la cervicale e gli altri dolori dovuti a un cuscino sbagliato o alla sua essenza è acquistarne uno che sia in grado di aiutarvi davvero a riposare.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi